La sostenibilità passa dalle persone

Relmi Rizzato - Direttore Risorse Umane e Legale

Il mio lavoro consiste nell’occuparmi di persone. Gestire le Risorse Umane significa pianificare e attuare le politiche dell’azienda per gestire il capitale umano, che, in San Benedetto, si traduce in territorio, tradizione e appartenenza.

La principale caratteristica che il direttore Risorse Umane deve possedere è, a mio avviso, l’intelligenza emotiva. Gran parte del mio tempo è dedicato alle relazioni con le persone e la mia porta è sempre aperta per chi ha necessità di confrontarsi con me per qualunque tipo di questione. Come dico ai miei collaboratori “le Risorse Umane sono a servizio degli altri ed esaltatori di talenti”.
Nel medio lungo periodo, la mia aspirazione è fare in modo che l’azienda in cui opero sia un luogo in cui chi ci lavora è orgoglioso di esserci e chi non ci lavora aspira ad entrare.

San Benedetto è una azienda snella e veloce. Io la definisco una “azienda liquida” capace di adattarsi velocemente alle perturbazioni esterne. Le persone giocano un ruolo fondamentale: la loro motivazione, la loro soddisfazione, la loro capacità di lavorare insieme e di essere flessibili, condividendo idee e proposte senza paura di sbagliare sono gli ingredienti per il successo dell’azienda, come dice sempre il nostro presidente.

Da tempo San Benedetto riflette sulle implicazioni etiche e sociali che la propria attività produce sul territorio: a tal proposito si è dotata di un Modello Organizzativo e un codice Etico che ne costituiscono impegno e obiettivo. L’azienda ha sposato il metodo Kaizen e lavora sul concetto di miglioramento continuo: un approccio che è partito dalle attività legate alla produzione e che oggi è applicato ad ogni processo e mette in cima ai propri obiettivi la sostenibilità ambientale, il risparmio energetico, la sicurezza sul lavoro e del benessere dei lavoratori.
Abbiamo lanciato a inizio anno l’hashtag #noisiamosanbenedetto, che vuole esaltare il senso di appartenenza di chi già lavora in azienda e condivide i valori che la muovono.

Da qualche anno, San Benedetto ha avviato un progetto di welfare, che prevede benefit per i lavoratori; promuove inoltre la formazione interna e offre incentivi agli studenti-lavoratori. Tra i progetti in cantiere ci sono strumenti di formazione con l’obiettivo di trasferire competenze ai giovani, come l’Accademy o la Scuola Manageriale interna.
In azienda inoltre, sono costituite tre commissioni con la partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori, oltre al Comitato per la valutazione e sorveglianza del Protocollo Anti-contagio, istituito in relazione alla crisi sanitaria Covid-19.

Tra gli obiettivi che vogliamo raggiungere nell’area delle Risorse Umane ci sono la digitalizzazione di alcuni processi e la gestione del turnover causato dall’invecchiamento fisiologico della popolazione lavorativa. La sfida che stiamo affrontando è la messa a punto di strategie che consentano di mantenere nei giovani quella passione che da sempre ha caratterizzato chi lavora in San Benedetto.

Editoriali

Le anime della responsabilità sociale.

Insieme per un futuro sostenibile

La nostra quotidianità è fatta di piccole e grandi sfide, di ostacoli da superare, di obiettivi da raggiungere. Chi fa parte della grande famiglia San Benedetto sa bene quanto costante sia l’impegno per raggiungere l’eccellenza non solo da un punto di vista della qualità del prodotto ma anche per preservare l’ambiente e consegnare alle generazioni … Continue reading “La Sostenibilità
secondo Enrico Zoppas”

San Benedetto è vicino a chi lotta contro l'emergenza sanitaria

La diffusione del Covid-19 ci pone di fronte a un’emergenza sanitaria senza precedenti. Ci sono persone impegnate in prima linea nell’assistenza e cura dei malati, persone che devono restare a casa per evitare il contagio. Ci sono aziende che, con senso di responsabilità e la consapevolezza di appartenere a una comunità, hanno scelto di offrire un aiuto … Continue reading “Covid-19: facciamo la nostra parte,
per il benessere della comunità”

Vincenzo Tundo - Direttore Marketing e Trade Marketing Italia

La comunicazione e il marketing sono parte integrante del processo che porta un prodotto a essere venduto. Perché il prodotto deve essere presentato, deve “parlare” e lo deve fare nel modo più corretto e coerente, in base al pubblico a cui si rivolge. In quanto direttore marketing, il mio compito è individuare le strade migliori per ottimizzare la relazione … Continue reading “Comunicare la sostenibilità”

Luigi Caroli - Responsabile Assicurazione Qualità e Sicurezza Alimentare

In un’azienda alimentare non si parla solo di qualità ma anche e soprattutto di sicurezza dell’alimento. Il mio obiettivo, come responsabile Assicurazione Qualità e Sicurezza Alimentare, è che il cliente sia soddisfatto del marchio San Benedetto. L’etichetta che è il “biglietto da visita” dei prodotti, ad esempio, costituisce la prima forma di tutela del consumatore, … Continue reading “Qualità vuol dire anche Sostenibilità”

Luigino Michieletto - Responsabile Ricerca e Sviluppo

Cosa c’entra la tecnologia con l’acqua minerale? È una domanda provocatoria, ma in effetti l’Engineering è nel DNA di San Benedetto perché da sempre la nostra ricerca mira alla riduzione dell’impatto ambientale dei nostri processi e dei nostri prodotti, sia riducendo l’uso della materia prima e aumentando l’impiego di materiale riciclato, sia con l’ottimizzazione del processo produttivo. … Continue reading “Tecnologia ed empatia:
la nostra ricetta per la sostenibilità”

Tullio Versace, Direzione Supply Chain ed Eco Sostenibilità

Come Responsabile di quest’area, posso dire che per noi la Sostenibilità non è solo un progetto, è una vera filosofia industriale. Dalla divisione produttiva e di ricerca e sviluppo, alla logistica e gli acquisti, siamo impegnati in tanti nella ricerca di soluzioni per lo sviluppo sostenibile. È un vero lavoro di squadra! Collaborando insieme per … Continue reading “La squadra della Sostenibilità”